L’ECOSISTEMA DELLA NUTRIZIONE concorre al soddisfacimento del bisogno di tutti gli individui di avere accesso a cibo sano, sicuro e sufficiente che soddisfi le loro esigenze dietetiche e le preferenze alimentari, consentendo loro di vivere una vita attiva e sana.
L’ecosistema della Nutrizione si pone come priorità:

  • promuovere un settore agroalimentare intelligente, resiliente, circolare e diversificato che garantisca la sicurezza alimentare e la sostenibilità delle filiere alimentari
  • promuovere l’innovazione delle fabbriche per la produzione alimentare
  • sviluppare il settore della nutraceutica, degli ingredienti ed integratori alimentari e degli alimenti con caratteristiche funzionali
  • migliorare l’accessibilità delle informazioni alimentari

L’ECOSISTEMA DELLA MANIFATTURA AVANZATA promuove la difesa del lavoro esistente e attrare e generare nuove attività e imprese capaci di aumentare quantità e qualità delle posizioni offerte dal territorio, puntando su tecnologie pulite, ad alto tasso di innovazione e capaci di creare una forte ricaduta in termini di indotto.
Di seguito si riportano tali priorità:

  • integrazione e sviluppo di tecnologie di Intelligenza Artificiale per il Manifatturiero
  • sensorizzazione di macchine e processi, collezione e gestione dei big data e interventi di sicurezza informatica
  • sviluppo dei processi di produzione ibridi, robotica collaborativa, meccatronica
  • sviluppo delle tecnologie e dei metodi innovativi per la gestione dinamica
  • sviluppo di sistemi e soluzioni industriali per l’Economia Circolare
  • supporto allo sviluppo dei processi e delle tecnologie di produzione innovative
  • sviluppo di tecnologie produttive e validazione di materiali avanzati/ smart materials
  • tecnologie e metodi per la gestione flessibile, proattiva resiliente e robusta delle supply chain e dei sistemi produttivi
  • sviluppo di tecnologie innovative per l’inclusione e la valorizzazione dell’uomo nella fabbrica
  • sviluppo delle tecnologie per la realtà virtuale e la realtà aumentata per favorire percorsi di mentoring virtuali
  • sviluppo di piattaforme digitali per il Manifatturiero Avanzato
  • nuovi metodi, strumenti e tecnologie per il design industriale, il co-design e l’interazione con il cliente finale

L’ECOSISTEMA DELLA CULTURA E DELLA CONOSCENZA mira allo sviluppo del capitale umano, di nuove tecnologie, strumenti e modelli innovativi che permettano una condivisione aperta di esperienze al fine di accelerare la diffusione della conoscenza e i processi di innovazione sociale, tecnica e tecnologica.

Alcune delle priorità identificate per il territorio lombardo sono:

  • formazione di dottorati industriali, la formazione terziaria non accademica
  • il consolidamento delle Fondazioni ITS come hub di innovazione sul territorio
  • creazione di soft skills per una occupabilità maggiore e più qualificata
  • trasferimento di conoscenza dal mondo della ricerca alle imprese e alla società;
  • promozione del modello di open innovation per il trasferimento e lo scambio di conoscenza tra grandi imprese, PMI e startup
  • sviluppo di soluzioni innovative, anche attraverso l’applicazione di tecnologia ICT di frontiera come la realtà virtuale e aumentata, big&open data
  • digitalizzazione del patrimonio culturale di archivi, biblioteche e sviluppo di tecnologie innovative nel campo dei beni culturali
  • soluzioni innovative per sviluppare la conoscenza e le competenze necessarie alla gestione delle tecnologie del futuro in impresa

L’ECOSISTEMA DELLA SOSTENIBILITÀ favorisce lo sviluppo di tecnologie innovative per l’incremento della sostenibilità ambientale dei processi produttivi (ottimizzazione del consumo di materiali, energia, annullamento delle emissioni).
La priorità è favorire la transizione della Lombardia verso una economia sostenibile con particolare attenzione:

  • alla transizione energetica
  • alla transizione verso l’economia circolare e la bioeconomia
  • allo sviluppo di processi e prodotti “green” per la valorizzazione e conversione di scarti e biomasse
  • al monitoraggio ambientale, sociale e territoriale per lo sviluppo di sistemi integrati di prevenzione e gestione dei rischi e della resilienza
  • alla sostenibilità dell’edilizia
  • allo sviluppo di sistemi innovativi di pianificazione, gestione e controllo delle reti di trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica secondo il concetto di Smart Grids
  • allo sviluppo di tecnologie di mitigazione, diminuzione delle emissioni inquinanti 
  • allo sviluppo di nuovi modelli di business in ambito manifatturiero e dei servizi per favorire il cambiamento nelle abitudini di consumo dei cittadini in ottica di sostenibilità